Fiat 500X: più brillante che economa

L’AUTO IN SINTESI

La Fiat 500X è una crossover con dimensioni contenute (427 cm la lunghezza) e dalla personalità spiccata. Non solo per il suo look esterno, ma anche per quello interno, accompagnato da finiture di buona qualità. Isolata per bene dalle sconnessioni della strada e dai rumori esterni, l’auto è comoda ma non molto capiente: alcune rivali offrono bauli più ampi. Con il nuovo 4 cilindri turbo a benzina le prestazioni sono brillanti, la guida gradevole, ma dai consumi ci aspettavamo di meglio. Un bell’antistress il cambio a doppia frizione che, però, talvolta è lento nella risposta.

PERCHÉ COMPRARLA

Grazie alle forme arrotondate, che interpretano in chiave moderna quelle della storica 500, e all’aspetto muscoloso tipico delle crossover, la Fiat 500X è ancora attuale. Fra le poche modifiche estetiche di questa versione aggiornata nel 2018, l’interno dei fanali in tinta con la carrozzeria. Le novità importanti sono sotto il cofano, con i due inediti motori turbo a benzina: il 1.0 a tre cilindri con 120 CV e il 1.3 del test. Quest’ultimo è un 4 cilindri da 150 CV, fluido e vigoroso che, però, non consuma poco. È abbinato unicamente a un morbido, ma a volte indeciso sulla marcia da selezionare, cambio robotizzato a doppia frizione (6 i rapporti). La guida, comunque, è gradevole, brillante e non fa rinunciare a un buon comfort (curata l’insonorizzazione).

Altra novità, di serie per tutte le Fiat 500X, è il sistema che riproduce nel cruscotto i limiti di velocità “letti” dalla telecamera frontale sui segnali stradali. In abbinamento al cruise control (sempre di serie), adegua automaticamente l’andatura. L’abitacolo è confortevole e accattivante: dalle maniglie delle porte alla fascia colorata nella plancia, sono parecchi gli elementi ispirati alla storica Fiat 500. Le finiture sono di qualità, i materiali morbidi al tatto si sprecano e la praticità non è trascurata: fra i tanti vani, quello alla base della consolle può contenere un paio di telefonini collegati alle vicine prese Aux e Usb. La Cross include nel prezzo anche il navigatore e la retrocamera (dietro si vede poco), ma si pagano a parte accessori come il fondo del baule regolabile su due altezze. Per la Fiat 500X aggiornata l’ente Euro NCAP non ha ancora realizzato dei crash test ma, in quelli del 2015, la vettura aveva ottenuto un buon punteggio: quattro stelle su un massimo di cinque. Fra gli aspetti meno convincenti, l’efficacia dei poggiatesta posteriori. 

VITA A BORDO

ORIGINALITÀ E PRATICITÀ NON SEMPRE FANNO RIMA

Plancia e comandiIl cruscotto della Fiat 500X con tre quadranti circolari è sportivo. Contiene una  strumentazione di facile lettura e completa: lo schermo centrale (3,5”) fornisce svariate informazioni. L’impianto multimediale con schermo di 7” in posizione sopraelevata nella consolle è intuitivo da utilizzare e completo di Android auto e Apple CarPlay. Ben posizionati gli altri comandi, in particolare le tre classiche manopole nella consolle per regolare il climatizzatore: si individuano anche senza distogliere lo sguardo dalla strada.

AbitabilitàQuattro adulti (spilungoni compresi) viaggiano comodi. La seduta del divano è piatta e può accogliere bene anche una quinta persona seduta al centro. La posizione di guida della Fiat 500X rialzata è comoda. Peccato che la regolazione lombare del sedile (non troppo avvolgente) sia un optional, contenuto nel pacchetto Comfort insieme al terzo poggiatesta posteriore.

BagagliaioConvince per la buona estensione dell’apertura per il portellone e per la forma regolare del vano. Tuttavia, la soglia di carico è alta (76 cm dal suolo) e la capienza del baule lascia a desiderare, soprattutto a divano ripiegato: appena 1000 litri (350 con il divano in uso).

In cittàIl motore della Fiat 500X “digerisce” senza problemi il traffico, rispondendo con fluidità. Però, non guasterebbe una maggiore prontezza del cambio nell’inserire le marce. Al buon comfort contribuiscono le sospensioni: faticano ad assorbire solo le buche profonde. In manovra sarebbero gradite una servoassistenza più leggera e una miglior visibilità posteriore. Elevato il consumo rilevato di 10,5 km/l.

Fuori cittàOltre alle andature rilassate, la vettura asseconda la guida brillante. I 150 cavalli non sono certo rabbiosi, ma hanno verve e, contando sullo sterzo preciso e sul rollio limitato (poco cedevoli gli ammortizzatori), le curve si affrontano disinvolti. La tenuta di strada è sicura e l’efficacia dei freni apprezzabile. Migliorabile il consumo di 14,7 km/l.

In autostradaL’abitacolo della Fiat 500X è ben isolato dal punto di vista acustico: i fruscii aerodinamici e la “voce” del motore, che a 130 km/h lavora in sesta a 2900 giri, si avvertono appena. Stabile nei repentini scarti di traiettoria per evitare un ostacolo improvviso, l’auto è rapida nel riprendere dopo i rallentamenti (il turbo “soffia” deciso). Così così la percorrenza di 11,4 km/l.

Report

Cosa ne pensi?

Contributore

Scritto da Maurizio

StorieUtente VerificatoContenuti AutoriVideo

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Loading…

0

Commenti

0 commenta

Politiche Attive per il Lavoro

Celiachia in forte aumento, in 20 anni in Italia raddoppiati i c